Il Patrimonio

Fondi Archivistici

 

La Fondazione Anna Kuliscioff conserva archivi di persone, di enti ed istituzioni, raccolte documentarie e fondi fotografici.

La consultazione delle carte è su appuntamento e la richiesta va inviata a info@fondazioneannakuliscioff.it

 scarica il regolamento per la consultazione dell’archivio

Gli interventi di ordinamento, di schedatura e di inventariazione sono stati realizzati con il  contributo dellaFondazione Cariplo

Vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti del sito su altre pagine Web, pubblicazioni e/o riviste cartacee e digitali, ed altri prodotti editoriali, senza la preventiva autorizzazione della Fondazione Anna Kuliscioff.

Gli utenti che accedono al sito sono tenuti a conoscere e a rispettare le vigenti leggi in materia di accesso a dati e documenti ed in particolare le norme fissate dal Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.lgs. n. 42/2004); Codice in materia di protezione dei dati personali (D.lgs. n. 196/2003); e dal Codice di deontologia e di buona condotta
per i trattamenti di dati personali per scopi storici (Provv. Garante protez. dati pers. n.8/P/2001).

Archivi Fondazione Anna Kuliscioff dichiarati di interesse storico dalla Soprintendenza Archivistica della Lombardia:

Archivi non di proprietà depositati presso la Fondazione Anna Kuliscioff:

Archivio E.Teodoro Moneta (proprietà Società per la Pace e la Giustizia Internazionale)
Archivio Ivan Matteo Lombardo (proprietà Marina Cattaneo)
Archivio Angelica Balabanoff (proprietà Marina Cattaneo)
Archivio Carlo Strada (proprietà Adelmo Grimaldi)
Archivio Elvio Vallini (proprietà Roberto Vallini)
Archivio Walter Galbusera (proprietà Walter Galbusera)